Menu

Poker online: come si gioca

15 Aprile, 2019 - Poker
Poker online: come si gioca

Uno dei giochi più amati e praticati dagli italiani è senza dubbio il poker. Una vera e propria passione, che richiede una certa abilità per raggiungere livelli importanti e magari partecipare anche ai vari tornei.

Il poker può essere appreso anche in pochi giorni e possono bastare poche settimane per cominciare ad apprendere qualche segreto: tuttavia, per diventare un giocatore di grandissimo livello servono molto tempo e una costanza non da poco, oltre ad un intuito che va coltivato giorno dopo giorno. 

Come si gioca a poker online

Visto il successo riscontrato nel corso dei decenni, era inevitabile che il poker riscuotesse consensi importanti anche nella versione online, da giocare in tutti i casino online nuovi.

Da qualche anno, infatti, i siti che mettono a disposizione il poker online sono aumentati esponenzialmente, grazie anche alla possibilità di poter sfruttare internet sui dispositivi mobili e alla diffusione delle applicazioni. Anche sul web, la variante più gettonata è senza dubbio il Texas Hold’em, ma sui portali di poker online si può giocare anche a molte altre versioni. 

Le regole base sono sempre quelle: l’obiettivo nel poker online è riuscire a totalizzare una combinazione più alta di quelle degli altri partecipanti al tavolo. Per questo, come primo “step”, è opportuno conoscere il valore di tutte le carte e delle combinazioni, in particolare di quelle dieci combinazioni di cinque carte più semplici.

Prima di conoscere nel dettaglio alcune delle combinazioni che capitano più spesso, è bene precisare che anche il poker online è caratterizzato da regole di comportamento a cui il giocatore deve assolutamente attenersi: un esempio è rappresentato dalla concentrazione, che deve sempre essere pertinente, e dal rispetto degli avversari (no alle provocazioni).

Ogni giocatore avrà in dote cinque carte, mentre le carte che restano nel mazzo finiranno al centro del tavolo (ovviamente coperte) e saranno poi distribuite ai vari giocatori partendo dalla prima. Fin da subito si può capire se le carte che abbiamo in mano sono buone per essere giocate, nella speranza di poter realizzare una combinazione con quelle comuni.

A seconda delle carte, il giocatore deciderà se lasciare o “andare a pescare”, tenendo conto anche del budget a propria disposizione. Il giocatore può decidere di “aprire” se nessuno lo ha ancora fatto, o “chiamare” se desidera pareggiare la puntata dell’ultimo giocatore che ha puntato. 

Poker online, le varie combinazioni

Ma quali sono le combinazioni più comuni che possono essere realizzate nel poker online? Una delle più note è certamente la Scala Reale, che è composta da asso, re, donna, jack e 10, tutti dello stesso seme, e non può essere in nessun modo battuta.

Anche la Scala a colore è una combinazione molto difficile da battere: si tratta di una sequenza di numeri dello stesso colore e, se due giocatori la posseggono entrambi, vince quello con la carta più alta nella scala.

Da menzionare anche la Scala “semplice”, ovvero cinque carte in sequenza non dello stesso seme. In seguito c’è il Poker, ovvero quattro carte dello stesso valore e una quinta denominata “sticker”, e il Full, che prevede invece tre carte dello stesso valore e altre due uguali tra loro. Al contrario, il Tris prevede tre carte dello stesso valore ma altre due diverse tra loro.